Caserta: l’olio c’è ed è buono, ma serve formazione per venderlo meglio


Nello scorso mese di maggio a fronte dell’evidente altissima qualità di oli fatti in provincia di Caserta e del loro essere pressoché sconosciuti, ponemmo tre interrogativi. I seguenti:…



Link alla fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.