Dubbi Ue su norme antievasione. Salvate feste civili no patronali

Roma, 3 set. (TMNews) – Sono salve le feste civili che la manovra spostava o accorpava alla domenica: resteranno quindi il primo maggio, il 25 aprile e il 2 giugno. La commissione Bilancio del Senato ha approvato all’unanimità un emendamento del Pd accolto dal relatore, Antonio Azzollini.


Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.