Troppi ritardi, edilizia bloccata

I costruttori sardi protestano contro i ritardi nei pagamenti da parte delle Pubbliche amministrazioni: «Siamo pronti allo sciopero». L’Ance Sardegna lancia l’allarme sul rischio di paralisi dell’edilizia e ipotizza forme di protesta che potrebbero sfociare in uno sciopero, il primo in sessant’anni.

Read Full Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.