E’ giallo sul rapimento in Darfur

ROMA Ansia ed incertezza sulla sorte dei quattro operatori di Medici senza Frontiere (Msf), tra cui l’italiano Mauro D’Ascanio, rapiti mercoledì sera in Darfur, la regione occidentale del Sudan da anni in preda ad una guerra civile. Resta il mistero sulla sorte dei quattro operatori dopo che nella….
Read Full Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.