Ma il lavoro non finisce

di GIANNI SPARTA’ Erano bancari, pubblicitari, mediatori finanziari, ora sono in colonna sotto i grattacieli di Manhattan per un lavoro che nella loro vita mai avrebbero immaginato di voler fare prima che Wall Street si trasformasse in un inferno di cristallo innescato dal falò di carte false.
Read Full Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.