Berlusconi fa la pace con la Libia di Gheddafi e sigla un patto di ferro con Hillary Clinton

Il presidente del Consiglio parla davanti al Congresso del popolo libico: “Ascolteremo i problemi del continente africano e le soluzioni che il colonnello Gheddafi proporrà al mondo intero”. E nel giorno in cui viene ratificato l’accordo di amicizia, il premier rinnova le scuse per il passato colonialista.
Read Full Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.