Auto in crisi, da Marchionne l’allarme: a rischio 60mila posti

“Lavoratori a casa senza un intervento del governo”. Così l’amministratore delegato della Fiat, a proposito dei timori espressi dai sindacati sull’occupazione del settore: “In Italia c’è un settore come quello dell’auto che sta vendendo il 60% in meno rispetto allo scorso anno, per questo sono necessari interventi per l’intero comparto”.
Read Full Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.