Il Brasile: “Battisti è un rifugiato politico”. No all’estradizione

Il Brasile ha concesso lo status di rifugiato politico a Cesare Battisti, l’ex militante dei Proletari Armati per il Comunismo condannato all’ergastolo in Italia per 4 omicidi tra il 1977 e il 1979. L’estradizione era stata chiesta tempo fa dall’Italia a Brasilia.
Read Full Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.