Gas, Kiev rinuncia alla postilla e firma l’accordo Bruxelles: “Domani saranno riaperti i rubinetti”

MOSCA Un passo avanti e due indietro. Così procede il braccio di ferro tra Russia e Ucraina per le forniture del gas, in cui si trova coinvolta anche Bruxelles costretta a convocare per oggi pomeriggio un vertice d’emergenza dei ministri dell’Energia per affrontare la spinosa questione.

Posted: 2009-01-12 16:05:00

Read Full Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.