Putin ordina, Mosca taglia: l’Europa senza gas

Gazprom nella notte ha interrotto le forniture all’Europa meridionale e occidentale come misura di ritorsione verso l’Ucraina, indietro con i pagamenti passati. A secco Bulgaria, Romania, Ungheria, Croazia, Macedonia, Austria, Grecia e Turchia. Vertice d’emergenza dell’Eni

Posted: 2009-01-06 11:24:00

Read Full Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.