Il Terziario.info

news, commenti e approfondimenti sul terziario italiano

Sunday
Nov 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home News Logistica e trasporti

Logistica e trasporti

131 Catalogna, code all’alba per votare. Polizia catalana sta a guardare, Guardia Civil sfonda la porta BARCELLONA – In coda fin dalle prime luci dell’alba, nonostante la pioggia e il dispiegamento di forze di polizia disposto da Madrid....

BARCELLONA – In coda fin dalle prime luci dell’alba, nonostante la pioggia e il dispiegamento di forze di polizia disposto da Madrid. Sono centinaia le persone in fila fuori dai seggi elettorali a Barcellona , pronte ad esprimere il proprio voto sul referendum.
 

Catalogna, iniziate le operazioni di voto: la polizia nazionale irrompe nel seggio del presidente Puigdemont

Nonostante la pioggia e il dispiegamento di forze di polizia disposto da Madrid, sono centinaia le persone In fila fuori dai seggi elettorali in Catalogna, pronti ad esprimere il proprio voto sul referendum per l'indipendenza dichiarato illegale che ha spaccato la nazione.

Referendum Catalogna, è il grande giorno |La polizia spagnola interviene in alcuni seggi

Centinaia di persone si sono messe in fila fuori dai seggi elettorali a Barcellona, già all’alba, pronti ad esprimere il proprio voto sul referendum sull’indipendenza della Catalogna. Gli attivisti hanno passato la notte a sorvegliare i seggi, anche se la Guardia Civil ha sbarrato gli ingressi.

Referendum Catalogna/ Risultato ultime notizie Spagna, voto indipendenza: Polizia irrompe in ...

GUARDIA CIVIL IRROMPE NEI SEGGI. Il caos si attendeva e il caos è arrivato: con le prime ore delle urne aperte a Barcellona e in Catalogna, il voto per il referendum d’indipendenza è stato subito bloccato dall’irruzione della Guardia Civil (la polizia nazionale spagnola, ndr) che ha allontanato elettori e giornalisti ai vari seggi.

Catalogna, il giorno dell'indipendenza. Governo: "Si può votare in ogni seggio"

(Di domenica 1 ottobre 2017) E' il giorno del referendum per l' indipendenza dell a Catalogna . Le centinaia di persone in coda potranno votare in qualsiasi seggio dell a propria zona, non solo in quello di riferimento. Il cambio dell a logistica è stato annunciato dal portavoce del Governo catalano, Jordi Turull.

Catalogna: si può votare in ogni seggio

Il portavoce del governo catalano,Jordi Turull, ha annunciato stamane un cambio nella logistica del voto per il referendum, per permettere di votare in qualunque seggio della propria zona,non solo in quello di riferimento. Con questa misura la Generalitat catalana intende consentire di votare anche....

Catalogna, si vota in qualsiasi seggio

(Di domenica 1 ottobre 2017) ROMA, 1 OTT - Il portavoce del governo catalano, Jordi Turull, ha annunciato stamani un cambio nella logistica del voto per il referendum, per permettere di vota re in qualunque seggio della propria ...

LIVE SPAGNA Referendum in Catalogna, la polizia impedisce il voto del presidente Per tutta la notte la popolazione ha manifestato nelle strade. Dopo l'apertura dei seggi alle 9 la tensione è progressivamente salita ma le operazioni di voto non si fermano

Polizia in azione - La polizia nazionale spagnola ha iniziato ad intervenire in alcuni seggi elettorali in Catalogna, dopo che i Mossos d'Esquadra (la polizia catalana) non si sono attivati. Lo riferisce il quotidiano La Vanguardia, citando la propria giornalista Mayka Navarro.

Caltanissetta: Vie dei Tesori, avviato processo di costruzione di una reputazione turistica della città

CALTANISSETTA – Si sono conclusi domenica 24 settembre 2017 i due weekend dedicati alla scoperta del patrimonio culturale cittadino nell’ambito del festival Le Vie dei Tesori che quest’anno, per la XI edizione, ha coinvolto non solo la città di Palermo, dove abitualmente si svolge e dove inizierà il....

Catalogna verso voto. Lunghe file nonostante i divieti. La polizia interviene nei seggi

01 ottobre 2017 La polizia nazionale spagnola ha iniziato ad intervenire in alcuni seggi elettorali in Catalogna, dopo che i Mossos d'Esquadra (la polizia catalana) non si sono attivati. Lo riferisce , citando la propria giornalista, Mayka Navarro. Una ventina di poliziotti, aggiunge La Vanguardia,....

Nelle scuole occupate a difesa delle urne: “È l’ultimo giorno che ci chiamano spagnoli”

Ci si aspettavano manganelli e manette, invece c’è la festa dell’autunno: Ragazzi, chi porta la paella?. La grande tavolata della scuola municipale di San Cugat si ritrova in tutta la Catalogna, 200 istituti occupati per difendere il voto. Quando arriva la polizia, due o tre volte al giorno, il dialogo è standard: Cosa fate qui?.

Catalogna, il giorno dell'indipendenza. Governo: "Si può votare in ogni seggio"

BARCELONA, SPAIN - OCTOBER 01: Members of the public gather and stand in the rain outside Escola Collaso I Gil public school in protest and defence of the polling station from the police to be opened for intended voting in the referendum on October 1, 2017 in Barcelona, Spain.

La polizia interviene ma viene fermata

BARCELLONA. Nonostante la pioggia e il dispiegamento di forze di polizia disposto da Madrid, sono centinaia le persone che sono già in fila fuori dai seggi elettorali a Barcellona, pronti ad esprimere il proprio voto sul referendum. Secondo quanto riporta la stampa locale, attivisti indipendentisti....

Catalogna in attesa del voto sull’indipendenza: code ai seggi. LE FOTO

Si tiene la consultazione dichiarata "illegale" da Madrid. Già dalla prima mattina centinaia di persone si sono posizionate davanti alle aree di votazione, dove in alcuni casi le schede e le urne sono arrivate accolte da applausi. L’1 ottobre è il giorno che vede la Catalogna al voto per la propria indipendenza.

Catalogna, si vota in qualsiasi seggio

(ANSA) - ROMA, 1 OTT - Il portavoce del governo catalano, Jordi Turull, ha annunciato stamani un cambio nella logistica del voto per il referendum, per permettere di votare in qualunque seggio della propria zona, non solo in quello di riferimento. Lo riferisce La Vanguardia.

Referendum Catalogna, si vota. Lunghe code ai seggi dall'alba

Altissima tensione in Catalogna, a poche ore dal referendum sull'indipendenza. E' sempre più muro contro muro dunque fra barcellona e Madrid. Domenica non ci sarà alcun voto , manda a dire il governo Rajoy. In arrivo più di 10 mila agenti per blindare i seggi. Chiuso lo spazio aereo su Barcellona a voli privati e elicotteri fino a lunedì.

Dragaggio Porti pugliesi, proposta di Caracciolo ad Autorità Mar Adriatico

Intervento del consigliere regionale e assessore regionale alla Qualità dell’Ambiente Filippo Caracciolo sull’avviso pubblico di selezione di ‘Interventi di dragaggio dei fondali marini unitamente alla gestione dei sedimenti estratti’ e lo schema di Disciplinare regolante i rapporti tra Regione....

Catalogna: si può votare in ogni seggio

01/10/2017 08:45 Catalogna: si può votare in ogni seggio 8.45 Catalogna: si può votare in ogni seggio Il portavoce del governo catalano,Jordi Turull, ha annunciato stamane un cambio nella logistica del voto per il refe- rendum, per permettere di votare in qualunque seggio della propria zona,non solo in quello di riferimento.

BOLLETTE E SCONTRINI: QUANTO TEMPO CONSERVARLI?

Quante volte sarà capitato di ritrovarsi con cumuli di bollette e ricevute, montagne di carta accatastate da chissà quanto tempo così "se scatta un controllo almeno posso dimostrare di aver pagato". La domanda è: per quanto tempo vanno conservati i documenti? L'autorità di riferimento, infatti, può richiederli come giustificativo delle spese.

Catalogna, lunghe code per il voto |

Barcellona - Nonostante la pioggia e il dispiegamento di forze di polizia disposto da Madrid, sono centinaia le persone che sono già in fila fuori dai seggi elettorali a Barcellona, pronti ad esprimere il proprio voto sul Secondo quanto riporta la stampa locale, attivisti indipendentisti hanno....

Catalogna, si vota in qualsiasi seggio

ROMA, 1 OTT - Il portavoce del governo catalano, Jordi Turull, ha annunciato stamani un cambio nella logistica del voto per il referendum, per permettere di votare in qualunque seggio della propria zona, non solo in quello di riferimento. Lo riferisce La Vanguardia.

Catalogna, la lunga giornata del referendum: persone in fila ai seggi nella notte

8.30 – Il portavoce del governo catalano, Jordi Turull , ha annunciato stamani un cambio nella logistica del voto per il referendum, per permettere di votare in qualunque seggio della propria zona, non solo in quello di riferimento. Lo riferisce La Vanguardia .

Referendum Catalogna, è il grande giorno |Lunghe file ai seggi in attesa di votare

la polizia catalana controlla i seggi ma non interviene Referendum Catalogna, è il grande giorno Lunghe file ai seggi in attesa di votare. Centinaia di persone si sono messe in fila fuori dai seggi elettorali a Barcellona, già all’alba, pronti ad esprimere il proprio voto sul referendum sull’indipendenza della Catalogna.

Catalogna, Barcellona: "Si potrà votare in qualsiasi seggio"

Il portavoce del governo catalano, Jordi Turull, ha annunciato un cambio nella logistica del voto per il referendum, per permettere di votare in qualunque seggio della propria zona, non solo in quello di riferimento. Lo riferisce La Vanguardia. Con questa misura la Generalitat intende consentire di....

08:12 Catalogna, in centinaia davanti ai seggi Controlli ma nessun sequestro

BARCELLONA. Nonostante la pioggia e il dispiegamento di forze di polizia disposto da Madrid, sono centinaia le persone che sono già in fila fuori dai seggi elettorali a Barcellona, pronti ad esprimere il proprio voto sul referendum. Secondo quanto riporta la stampa locale, attivisti indipendentisti....

'Perla di mandorla' di Siracusa in regalo a papa Francesco

SIRACUSA. Un dono che arriva dalla Sicilia accoglierà oggi il Santo Padre Francesco in visita pastorale a Bologna in occasione del Congresso eucaristico diocesano. L'arcivescovo Matteo Zuppi farà dono al Papa, e ai prelati presenti, di una «Perla di mandorla» proveniente da Siracusa, realizzata con....

Linea ferroviaria Jonica, Oliverio interviene sulla soppressione dei 78 passaggi a livello

“Siamo una regione del sud che per lungo tempo ha pagato per aver annunciato, programmato e non realizzato.” CATANZARO – Il Presidente della Regione Mario Oliverio, intervenendo ad una riunione sulla eliminazione dei passaggi a livello lungo la linea ferroviaria Jonica – informa una nota....

Catalogna verso voto. Lunghe file ai seggi nonostante i divieti. Mossos non sequestrano urne

01 ottobre 2017 Nonostante la pioggia e il dispiegamento di forze di polizia disposto da Madrid, sono centinaia le persone che sono in fila fuori dai seggi elettorali a Barcellona, pronti ad esprimere il proprio voto sul referendum. Secondo quanto riporta la stampa locale, attivisti indipendentisti....

Il presidente di Zona 7 assediato sotto casa «Da amici della sinistra»

Alberto Giannoni. «Saremo il tuo peggior incubo». Sono un incubo per Milano in realtà, i centri sociali che venerdì sera, dopo un corteo «contro gli sgomberi», hanno assediato la casa di Marco Bestetti (Forza Italia). Il presidente del Municipio 7 ha subito denunciato l'incredibile episodio, le minacce e gli insulti, e domani presenterà un esposto....

Un anonimo benefattore paga una licenza da pilota

ORISTANO. È un angelo invisibile, che in punta di piedi muove i fili di un futuro pervaso di speranza e concretezza, di un futuro migliore e genuino. È il donatore anonimo che ha a cuore la nostra città e i suoi abitanti e che ancora una volta le regala un sogno da vivere e lo fa partendo proprio....

Rastrelli e buste: gli studenti ripuliscono Cala Luna

DORGALI. Operazione compiuta: da ieri l'arenile di Cala Luna è un po’ più pulito. Un piccolo esercito di un centinaio di persone compresi 80 ragazzi delle scuole medie di Dorgali armati di rastrelli , guanti e buste hanno fatto “spiaggia pulita” dalle sporcizie lasciate in giro dagli incivili.
Pagina 8 di 813